Project Implicit. An harvard university project to measure how much stereotypes affect our thoughts

"It is well known that people don't always 'speak their minds', and it is suspected that people don't always 'know their minds'. Understanding such divergences is important to scientific psychology. This web site presents a method that demonstrates the conscious-unconscious divergences much more convincingly than has been possible with previous methods. This new method is called the Implicit Association Test, or IAT for short.

Julio Cortázar: Cronopios y famas

See video

leggere per lavorare bene

See video

wdr 2012

See video

The DiversityInc Top 50 Companies for Diversity

Now in its 11th year, The DiversityInc Top 50 Companies for Diversity is the leading assessment of diversity management in corporate America and globally

For Diversity Against Discrimination Eu Campaign

This website provides information on discrimination and diversity issues as part of the ‘For Diversity. Against Discrimination.’ information campaign. The campaign is run by the European Commission, Directorate-General for Employment, Social Affairs and Equal Opportunities and is funded through PROGRESS, the EU's employment and social solidarity programme.
The campaign’s work focuses on the five grounds of discrimination which are covered by two EU Directives:

Diversity management. Gestire e valorizzare le differenze individuali nell'organizzazione che cambia

"Per fare oggi di un'organizzazione un'efficace squadra che competa sul mercato occorre tenere conto delle diverse culture, esperienze, motivazioni, competenze, capacità dei collaboratori che la compongono. Occorre, cioè, attivare all'interno delle aziende politiche di Diversity Management in grado di migliorare le performance di business, neutralizzare le tensioni socio-culturali e aiutare ciascuno a dare il meglio di sé.   Questo volume, frutto dell'attività pluriennale del Laboratorio Armonia della SDA Bocconi, affronta il tema della diversità in modo finalmente innovativo, parlando della pluralità di bisogni e competenze che animano ogni individuo all'interno delle organizzazioni, e non solo di appartenenza, etnica, sociale, religiosa e di genere. E lo fa attraverso la lettura dei principali contributi teorici, l'esposizione dei dati di ricerche nazionali e internazionali, l'analisi e la descrizione di significative case histories (tra le quali IKEA e IBM)"

leggere per lavorare bene

Riporto da un interessante blog questo post di Francesco Varanini. Argomento: leggere per lavorare bene! Come è nata l'idea del 'Principe di Condé' Da quando lavoro, mi sono trovato a riflettere sulla gran capacità dei narratori di parlare del lavoro. Come ricordo nell'Introduzione a Leggere per lavorare bene, Freud diceva che il lavoro e l'amore governano la vita. I narratori, i romanzieri e i poeti lo sanno bene. E di questo parla la loro opera. Ma poi, anche fuorviati da ideologie che ci spingono a considerare il lavoro furto, alienazione e pena, finiamo per leggere nei romanzi solo amore. E lasciamo che a scrivere di lavoro siano economisti e sociologi ed esperti di management.

Biblioteca aziendale

See video
Syndicate content